Burrida alla Cagliaritana :: Piatto Tipico della Cucina Sarda. - Le Vie del Gusto :: Piatti Tipici Sardi - Enogastronomia - Ricette Tipiche Sarde e Itinerari Enogastronomici. La Storia di una Regione attraverso le sue tradizioni enogastronomiche.

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Burrida alla Cagliaritana :: Piatto Tipico della Cucina Sarda.

Antipasti > Mare
maialini

Burrida alla Cagliaritana


È una pietanza consumata sia come secondo piatto che come antipasto, a base di pesce marinato in una salsa di aceto con noci e pinoli aglio e prezzemolo. Si serve fredda.

La preparazione di questo piatto avviene tradizionalmente nelle cucine casalinghe. Oggi è diffusa la preparazione, come antipasto, nei ristoranti. Conservata adeguatamente in frigorifero a 4-5 °C, la burrida ha una durata anche di una settimana , anzi acquista maggior pregio dopo due tre giorni di marinatura.



Questa pietanza fa parte dei Prodotti tradizionali e tipici


I prodotti tradizionali agro-alimentari insieme ai prodotti DOP e IGP, ai vini DOC e DOCG e i vini IGT e ai prodotti meritevoli di riconoscimento comunitario per la cui realizzazione si usano materie prime di particolare pregio, rientrano tra i prodotti tipici.


Burrida
Burrida

Preparazione
Lavare e spellare 3 o 4 Gattucci, tagliando la testa e il fegato che non verrà buttato, e tagliare a grossi pezzi. Far lessare i pezzi di Gattuccio assieme al fegato in acqua salata. Estrarre il fegato appena cotto e pestarlo in un mortaio con 5 o 6 noci e dei pinoli. Preparare nel frattempo un sofritto con 2 spicchi di aglio, e prezzemolo, non appena l'aglio sarà dorato versare il composto di fegato, un cucchiaio di aceto bianco e un cucchiaio di pane grattugiato. Lasciare soffriggere ancora un po' e poi unire la salsa ottenuta e lasciata raffreddare sul pesce che avrete adagiato in un piatto da portata. Servire il tutto freddo.




 
Copyright 2016. All rights reserved. Versione Mobile realizzata da "Le Vie della Sardegna"
Torna ai contenuti | Torna al menu